I Rassegna Bandistica Regionale: “Madonie in Musica”

I Rassegna Bandistica Regionale:

(Tenutasi il 2 Agosto a Castellana Sicula). L’Assessorato Regionale dei Beni Culturali, Ambientali e della Pubblica Istruzione, nel perseguire con determinazione e coerenza la sua politica volta a rispettare e salvaguardare le specificità culturali, ha inteso patrocinare, nell’ambito delle manifestazioni per il 150° anniversario della fondazione del Complesso Bandistico “L. Asciutto” dei Comuni di Castellana Sicula e Petralia Sottana, la 1° Rassegna Bandistica che vede la partecipazione di numerose bande musicali siciliane.
L’evento è significativo perché propone un’operazione di recupero, ricerca e diffusione musicale del repertorio bandistico al fine di fermare la tendenza alla omologazione di ogni identità culturale cui la nostra epoca sembra volerci portare.
«Banda non è sinonimo di qualità inferiore, né di strumenti popolari e di bocca buona con cui ci si può arrangiare. Al contrario, sono strumenti nobili. Pensate a Verdi quanto deve alle bande che ascoltava da ragazzo, e che lui usa per annunciare l’arrivo del re Duncano nel Macbeth. E in epoca moderna Stravinskij e Hindemith. E prima ancora Bellini, Berlioz, Spontini che nel secondo atto dell’Agnese di Hohenstaufen usa una banda enorme che fa la funzione dell’organo ed è uno dei momenti sublimi di quell’opera».
Sono le parole del grande direttore d’orchestra Riccardo Muti.
L’impulso nel repertorio bandistico avvenne durante la Rivoluzione francese. Si trattava di riempire la vita associata con nuovi rituali, odi e inni, non solo quelli chiesastici. Da allora le bande hanno percorso molta strada ed oggi, nelle circa 3000 bande italiane, suonano anche giovani maestri diplomati, i quali, con una disciplina artistica e umana straordinaria, dimostrano passione, amore e dignità. Essi, oltre a soddisfare la loro passione musicale e a farci ascoltare ottima musica, considerano la banda come punto di passaggio obbligato per intraprendere la carriera professionale.

SCARICA PROGRAMMA

Associazione Culturale Musicale “S. Cecilia” di Alimena

Le origini della Banda risalgono alla metà dell’ottocento. E’ stata una delle prime a formarsi nell’entroterra siciliano. Accolse Garibaldi e gli uomini della spedizione dei Mille nei territori dell’ennese. I musici della Banda erano prevalentemente artigiani, calzolai, muratori, carpentieri con qualche impiegato e pensionato. Intorno agli anni ’50 e per oltre un ventennio, la banda fu diretta dal maestro Anzalone, uomo di forte personalità e di indiscusso talento. Egli arricchì il repertorio classico con opere e sinfonie di Verdi, Puccini, Rossini, Bellini. Dopo il trasferimento del M° Anzalone in altra sede, la banda fu guidata da diversi capobanda e in seguito dai maestri Cammarata e Li Puma. Nel 1994 assunse la direzione un giovane dalle grandi aspirazioni: il M° Antonino Lo Mauro. Dal 2000 si cimenta in una serie di concerti denominati “Memorial R. Faulisi” in ricordo del capobanda precocemente scomparso. Nello stesso periodo, con il patrocinio del comune di Alimena è stata istituita una scuola musicale con lo scopo di diffondere la cultura bandistica tra i giovani per arricchirne l’organico. Attualmente la Banda conta circa 50 elementi. Dal 2001 l’associazione partecipa a raduni bandistici e a manifestazioni di solidarietà come Telethon.
Associazione Culturale Musicale “S. Cecilia” di Alimena

Banda Musicale “G. Sardo” di Polizzi Generosa

L’associazione Banda Musicale “G. Sardo” si è costituita nel 1986. Essa prende il nome dal Maestro Giuseppe Sardo, polizzano, che fu una delle figure più note e rappresentative della Palermo del primo Novecento. E’ stato, infatti, direttore della Banda Presidiaria del VI Reggimento Fanteria in Tripoli. E’ stato insegnante di strumentazione per banda presso il Conservatorio di Palermo, sotto la direzione del M° Cilea. Nel 1924 si dedicò alla composizione e alla direzione della Banda Musicale di Polizzi Generosa. Tra le sue più importanti composizioni ricordiamo: Un viaggio, Maluf Hussein fantasia araba tripolina, Serenata dedicata alla Principessa Maria Bonaparte Gotti, Polizzi in festa gran marcia sinfonica. La direzione della Banda viene inizialmente assunta dal M° Vincenzo Patti e dal 1994 fino ad oggi, dal M° Gandolfo Alfino Lo Verde. Il Complesso Bandistico ha partecipato a molte manifestazioni e Raduni Bandistici in diverse località della Sicilia. Si è esibita a Palermo per i festeggiamenti di Santa Rosalia e il 28/03/2007 si è esibita davanti a Sua Santità Benedetto XVI, in occasione della visita “ad limina” dei vescovi della Sicilia. La Banda è costituita da 45 elementi tra i quali figurano professionisti e studenti del Conservatorio di Palermo.
Banda Musicale “G. Sardo” di Polizzi Generosa

Associazione Culturale e Musicale “S. Cecilia” di S. Stefano di Camastra

Santo Stefano di Camastra oltre ad essere famoso in tutto il mondo per la produzione di ceramiche, vanta un’ottima tradizione musicale. La Banda si è costituita nel 1928 e nel 1934, sotto la direzione del M° Luigi Ingo, ha partecipato al Concorso Musicale di Messina aggiudicandosi il primo posto e ricevendo in premio una medaglia d’oro. Dal 1947 al 1990 hanno diretto il Complesso Bandistico i maestri Guerino, Santaniello, Vincenzo Cecere, Bruneo e Loiacono.
Nel 2000 la Banda Comunale si scinde e nasce il Complesso Musicale “Vincenzo Cecere”, dedicato alla memoria del maestro scomparso proprio in quel periodo.
Nel 2004, per volontà dell’Amministrazione Comunale, il “Complesso Musicale V. Cecere” viene nuovamente incorporato alla Banda Comunale sotto la direzione del M° Sebastiano Rondinella. Da ricordare il 1° posto assoluto ottenuto nel Concorso Bandistico “V. Campo” nella Città di Caltanissetta nell’Aprile 2004 ottenendo anche il premio per la migliore direzione assegnato al M° Sebastiano Rondinella. Il 28 agosto 2007 viene costituita l’attuale Associazione Musicale Culturale “S.Cecilia” che vanta 45 elementi circa tra diplomati e diplomandi al Conservatorio di Musica.
Associazione Culturale e Musicale “S. Cecilia” di S. Stefano di Camastra

A.C.A.M. “Francesco Mauro” di Baucina

L’Associazione Culturale nasce il 21 marzo del 1996 attivandosi subitamente per la costituzione di una Banda Musicale che, oltre a promuovere la diffusione dell’arte musicale fra i giovani, ha l’obiettivo di valorizzare i musicisti locali quali il cornettista e compositore Francesco Mauro vissuto a cavallo tra l’ottocento e il novecento e il compositore Francesco Genovese scomparso nel 1992. Negli anni 1997 e 1998 ha partecipato ai Raduni Bandistici organizzati rispettivamente a Castellana S. e Caltavuturo. Nel 1999 la Provincia Regionale di Palermo ha incaricato l’Associazione di organizzare il 1° Raduno Bandistico dei Complessi Bandistici della provincia di Palermo che si è svolto a Baucina. La Provincia, inoltre, ha affidato alla Banda l’incarico di realizzare un CD in cui sono stati inseriti diversi brani del M° Salvatore Mauro, tra cui una marcia trionfale dal titolo “Provincia in Festa” che il Prof. Mauro ha voluto dedicare, in segno di gratitudine, alla propria Provincia. La marcia è oggi eseguita da diverse bande siciliane e italiane. Oggi il complesso bandistico annovera nelle sue file anche validi professionisti e diversi studenti che frequentano il Conservatorio “V. Bellini” di Palermo.
A.C.A.M. “Francesco Mauro” di Baucina

Associazione Bandistica Musicale “G. Verdi” Città di Milena

La Banda Musicale di Milena, nasce nel 1955 sotto la direzione del M° Infandolino. In seguito il Complesso Bandistico è diretto dai maestri Saldì, Favata, Gery Cuffaro, Cataldo La Lumia. Nell’ottobre del 2000, il M° Carmelo Mangione apre una Scuola Musicale e nel 2001 la Banda Municipale diventa Associazione Bandistica Musicale “G. Verdi” e partecipa al programma televisivo “Domenica è sempre Domenica” su Teleacras. Sotto la direzione artistica del M° Mangione, l’Associazione Bandistica svolge un’intensa attività concertistica e il cui repertorio spazia dal marciabile al sinfonico, dalla musica originale per banda, alle trascrizioni e alla musica leggera. Il Complesso Bandistico composto oggi da circa 50 elementi, tra cui molti giovani e giovanissimi, ha partecipato a moltissimi raduni bandistici e feste internazionali per banda a Roma, Caltanissetta, Trapani, Genova, Francia, Cortina d’Ampezzo etc, ed organizza ogni anno a Milena il Raduno Bandistico a tema, “BANDAINDIVISA”. Quest’anno, la 4^ edizione avrà la partecipazione della Banda Nazionale dei Vigili Del Fuoco e della Banda dell’Arma dei Carabinieri.

Associazione Bandistica Musicale “G. Verdi” Città di Milena

Corpo Bandistico “Città di Modica”

Il Corpo Bandistico Città di Modica si è costituito nel 1979 con il contributo del Comune. Inizialmente la Banda è stata diretta dal M° Giuseppe Miceli, in seguito dal M° Salvatore Barone e dal 1988 dal M° Francesco Di Pietro, il quale ha impresso alla formazione una profonda svolta artistica con il cambiamento radicale del repertorio che, oggi, spazia dalla musica trascritta a quella originale per banda, tra cui: 1° e 2° Suite di Holst, El Camino Real e Festive Overture di Alfred Reed, il Rikudim di Jan Wan de Roost, Convergent di Cesarini, Folk Song Suite, The evenly flute Players di Mertens. Nel 2000 ha realizzato un CD dal titolo “Marce ed inni della tradizione iblea” più volte ristampato. Il Corpo Bandistico è composto da circa 50 elementi tra cui molti giovani, e svolge la sua attività prevalentemente a Modica (RG). Ha partecipato a Raduni e Concorsi nazionali e internazionali. Tra i tanti ricordiamo: Settimana degli incontri culturali e commerciali italo-francesi svoltasi a Nizza; 3° posto al concorso nazionale G.Panzini presso Condove (To) nel 1994; 3° posto ottenuto a Valencia nel 1995; 2° posto al concorso nazionale Città di Bellante (Te) nel 2001; 2° posto al concorso nazionale Città di Taurianova (RC) nel 2004; 1° posto al VI Festival Internacional de Bandes in Spagna nel 2005.
Corpo Bandistico Città di Modica

Complesso Bandistico “L. Asciutto” dei Comuni di Castellana Sicula e Petralia Sottana

Notizie certe sull’esistenza di un corpo bandistico a Petralia Sottana (da precisare che Castellana Sicula ne era una frazione) si hanno dal 1858, quando l’allora sindaco Grifeo fa richiesta di trasferire il maestro Girolamo Leto dall’orchestra del Teatro Massimo di Palermo. Egli diresse la banda ininterrottamente fino al 1908. La prima esibizione in pubblico avvenne l’8 Dicembre del 1858 per i festeggiamenti in onore di Maria SS Immacolata. Nel 1892, in occasione dell’esposizione nazionale che si tenne a Palermo, la banda musicale di Petralia si classificò al terzo posto nel concorso delle musiche siciliane. Al maestro Leto successero i maestri Torre e Cosentino fino al 1938 quando la direzione viene affidata al Capobanda Vincenzo Geraci fino al 1953. Dal 1954 al 1958 la direzione è affidata al M° Giuseppe Ippolito e in seguito al maestro Lorenzo Giuseppe Danna che dirige anche il Complesso Bandistico di Castellana Sicula (diventato nel frattempo Comune a sé stante). Considerato che i due gruppi musicali, composti rispettivamente da 18 e 20 elementi fossero esigui, il Maestro propone la fusione in un unico Corpo. Nel 1964 il maestro Danna lascia la direzione del Corpo Bandistico di Castellana e Petralia al capobanda Liborio Asciutto che la guida sino alla sua prematura scomparsa avvenuta il 18 luglio 1990. Da quella data la direzione della banda musicale viene affidata al maestro Antonino Lo Mauro che la guida tutt’ora. Nel 1998 la banda musicale si costituisce in Complesso Bandistico “Liborio Asciutto” dei Comuni di Petralia Sottana e Castellana Sicula oggi composto da 50 elementi circa tra cui molti giovani diplomati e diplomandi e diverse ragazze.
Sotto la direzione artistica del M° Lo Mauro, l’Associazione Bandistica ha svolto e svolge un’intensa attività concertistica. Possiede, infatti, un repertorio vastissimo che spazia dal marciabile al sinfonico, dalla musica originale per banda alle trascrizioni e alla musica leggera. Varie sono state le iniziative per divulgare la cultura musicale nel territorio: costituzione di una Scuola Musicale per Banda a Petralia Sottana in cui si sono formati diversi elementi; attività di volontariato presso le Scuole di ogni ordine e grado; concerti di beneficienza. Il Complesso Bandistico ha partecipato a numerosi raduni e scambi culturali in campo nazionale ed internazionale. Resta da segnalare che il M° Lo Mauro è autore della marcia sinfonica intitolata “Alba gloriosa”. In occasione del 150° anniversario della fondazione del Complesso Bandistico, i musici Riccardo Macaluso e Giuseppe Gianforte, hanno composto una marcia sinfonica dal titolo “La voce del cuore”. Annualmente, alternativamente a Petralia e a Castellana, la Banda organizza i festeggiamenti in onore di Santa Cecilia, patrona della musica.
Complesso Bandistico “L. Asciutto” dei Comuni di Castellana Sicula e Petralia Sottana

© 2008 – 2013, www.alimenaonline.eu. Tutti i diritti riservati.

Torna su

Tag:, ,



TRADUCI ARTICOLO


ARTICOLI CON LO STESSO TAG
  • 3 settembre, 2011
    Alimena – Ricordo del Maestro (anni 70-80) Francesco Cammarata (detto “Cicciu”)
  • 27 gennaio, 2011
    Alimena – Riconoscimento della Banda musicale “Santa Cecilia” quale gruppo di interesse Comunale e Nazionale in occasione dei 150 anni dell’Unita’ d’Italia

  • << PRECEDENTE
    SUCCESSIVO >>


    Torna su




    Segui alimenaonline.eu su FACEBOOK



    Ultime News SITI AMICI