Alimena – Assemblea Informativa FORUM GIOVANI

(All’ interno del video – montato alla fine delle festività natalizie – le riprese dell’ assemblea Forum Giovani) – Tutti i Giovani Alimenesi (di età compresa tra i 15 e i 35 anni) sono invitati a partecipare alla riunione che si terrà Martedì 21 Dicembre 2010 alle ore 17.00 presso i locali della Sala Balducci per lavorare insieme all’Istituzione del Forum/Consulta Giovani del Comune di Alimena, un organismo di partecipazione alla vita ed alle istituzioni democratiche che assicura ai giovani le condizioni per intervenire direttamente nei confronti degli organi elettivi comunali contribuendo con proprie proposte alla fase di impostazione delle decisioni che questi dovranno assumere su temi di interesse giovanili.

Alle ore 19.00 seguirà Aperitivo Musicale a cura dei “17 cord’E ”.

progetto-2.docScarica Regolamento Forum dei Giovani

Delibera di Giunta N° 17 del 19/02/2009
“Oggetto: approvazione schema di regolamento Forum dei Giovani”

Consiglio Comunale del 30/04/2009
Approvazione regolamento Forum dei Giovani;

Alimena: Forum dei Giovani

© 2010 – 2013, www.alimenaonline.eu. Tutti i diritti riservati.

Torna su

Tag:



TRADUCI ARTICOLO


ARTICOLI CON LO STESSO TAG
  • 22 maggio, 2013
    Provincia di Palermo – Avviso pubblico costituzione Forum Giovani
  • 19 ottobre, 2012
    Alimena – Progetto Gio-polis – Incontro con la delegazione spagnola dal 19 al 22 Ottobre 2012
  • 22 giugno, 2012
    Alimena – Sabato 23 Giugno – Giovani Amministratori Madoniti: incontro progetto GioPolis
  • 7 settembre, 2011
    Giovani Amministratori Madoniti: grande successo per le “Consulte senza Frontiere”
  • 31 marzo, 2011
    9 Aprile 2011 – Il nostro tempo è adesso la vita non aspetta
  • 12 giugno, 2009
    Comune di Alimena – Approvato il regolamento “Forum dei Giovani”
  • 19 febbraio, 2009
    Assessorato Politiche Giovanili: identità virtuale e Forum dei Giovani
  • 9 Commenti su “Alimena – Assemblea Informativa FORUM GIOVANI”

    1. Non è mia abitudine entrare in polemiche sterili o quasi che non portano a nulla.Signori Albanese e Rugnone personalmente guardo ai fatti ,mi piacerebbe sapere con dati del Comune il numero dei residenti negli ultimi trentanni ,si vedrebbe chiaramente cosa ha fatto ciascuna Amministrazione,se un giovane lascia il paese è sinonomo di malcontento e malessere sociale.Lasciate da parte polemiche e strascichi accumulati nel tempo e cercate di guardare un futuro con prospettive migliori ,Alimena non appartiene o meglio non dovrebbe appartenere a nessuna fede politica nazionale,forse come Comune ci conoscono a Palermo ma non oltre.

    2. NON VORREI POLEMIZZARE,MA X QUANTO RIGUARDA RIUNIONE GIOVANI,E TUTTO QUELLO CHE PUO’ INTERESSARE AD ESSI RITENGO CHE CMQ NON C’E UN VERO E PROPRIO INTERESSE DA PARTE VOSTRA A VOLER FAR PARTECIPARE TUTTI.DICO QUESTO PERCHE’ MI E’ CAPITATO PIU’ DI UNA VOLTA DI NON POTER ASSISTERE ALLE MANIFESTAZIONI PER VIA DELL’ORARIO.SE DAVVERO SI VUOLE CREARE UN’UNIONE,BISOGNA ANDARE INCONTRO ALLE VARIE ESIGENZE,PENSARE CHE NON TUTTI SONO STUDENTI,C’E’ GENTE CHE LAVORA E CHE ALLE 17 DEL POMERIGGIO NON PUO’ ESSERE PRESENTE.

    3. Non voglio fare polemica o intromettermi in situazioni che non mi riguardano, ma mi è sembrato oppportuno intervenire leggendo i commenti del Sign. Rugnone. Facendo parte anch’io di questa fascia non identificata, secondo la sua opinione, all’affermazione: ” giovani ad Alimena? assessore dove vive! ” beh rispondo che i giovani ad Alimena ci sono, che lo stiamo dimostrando e che continueremo a farlo, grazie alla nostra voglia di fare, di non arrenderci, di non essere semplici cittadini passivi, di rendere viva Alimena nel nostro piccolo. Dedichiamo il nostro tempo a questo Paese, mettendo da parte lo studio, gli impegni, pur di riunirci, per poter parlare e discutere su cosa ideare e organizzare. Se tutto ciò è reso possibile, voglio ringraziare l’amministrazione comunale, il Sign. Sindaco Scrivano che ci ha sempre dato fiducia, lasciandoci operare e approvando le nostre proposte! Tutto ciò che gli abbiamo chiesto ci è stato subito accordato, è difficile trovare un’amministrazione aperta ad accogliere le nostre proposte e aiutarci a realizzarle! Ricordo anni fa, quando mi trovai ad essere la prima mini-sindaco di Alimena che molte furono le iniziative che noi ragazzi proponemmo alla vecchia amministrazione,ma di tutto ciò, riuscii soltanto ad organizzare una giornata ecologica comprando sacchetti e guanti a spese mie e dei ragazzi della mini-amministrazione; qualcuno mi rispose che il comune non aveva soldi da spendere per queste scemenze. Confrontando le mie ancora poche esperienze, le voglio assicurare che i giovani ci sono e hanno anche tanta forza dentro! Il vero problema siete voi grandi che non sempre ci date la possibilità di partecipare, colpa che non può essere attribuita all’attuale amministrazione, costantemente presente nelle nostre vite!

    4. signor Rugnone, non intendo fare polemica inutile anche perché vedo che non sà mantenere la discussione dentro i limiti di un normale confronto seppur politico; in realtà mi premeva solo precisare che liquidare Alimena come un luogo dove non vale la pena fare nulla non si addice a chi ha la sua esperienza politica – anche lei, se non sbaglio, per 7 anni, e non sono pochi per accorgersi delle mire tiranniali del suo ex Sindaco, ha vissuto tra nani e ballerine e le è andato tutto bene – ma soprattutto non è rispettoso per la gente che ci vive in questo paese; si parlava infatti della costituzione del Forum/Consulta dei Giovani, strumento innovativo in linea con le direttive europee e i fermenti del comprensorio madonita che, da un lato, offre ai giovani la possibilità di sperimentare la partecipazione democratica alla vita cittadina con l’opportunità, anche, di partecipare a momenti di formazione e, dall’altro, diventa punto di riferimento dell’Amministrazione per quanto riguarda il rapporto con la realtà giovanile; in parole povere, si parla di coordinamento tra le parti interessate per una migliore sintonia rispetto alle azioni che, le stesse parti, di volta in volta intendono intraprendere e il tutto non mi sembra sia da banalizzare come lei ha ritenuto fare (a breve su questo sito potrà prendere visione anche lei di quello che è stato, nel frattempo può curiosare anche http://www.giovaniamministratorimadoniti.it per maggiore contezza).

      Detto questo, la invito in settimana (martedì 18 alle ore 18.00) alla riunione che l’Amministrazione ha fissato per quanto riguarda la Tarsu (tassa sui rifiuti) e non solo, dove – ma lei già lo sà – si capirà, carte alla mano, quanto quello dei rifiuti non sia un problema imputabile all’ Amministrazione di questo ente (nel frattempo, al posto di continuare a sparare a zero, chieda agli altri comuni madoniti “sotto i 3000 abitanti” in quali condizioni versano rispetto ai rifiuti!!) e dove emergerà anche il fatto che i fondi spesi per le manifestazioni estive provengono in buona parte dall’ Unione dei Comuni per la quale il suo ex Sindaco si è particolarmente speso in questi anni.

      Ora, rinviando ulteriori delucidazioni alla riunione di cui sopra, la ringrazio per gli auguri “tenebrosi” ma avendo fiducia nel buon senso del prossimo non le nascondo la mia serena ed entusiastica volontà di continuare il mio lavoro nell’interesse dei giovani in particolare e di tutta la collettività alimenese in generale.. buona settimana.

    5. Scrivano ha scambiato alimena per nottingham, il tiranno toglie ai cittadini per mantere la sua corte di nani e ballerine. Vergognati dimettiti!

    6. Magari fosse sterile il mio pessimismo! le assicuro che le mie brevi parole non sono banali ma descrivono la reale, buia situazione di Alimena, accentuata dalla sterile azione amministrativa della giunta che lei rappresenta ma che non caratterizza, assuefatta com’è ai desideri del tiranno.
      Alimena ma soprattutto i suoi pochi giovani che la abitano aspetta ancora il concretizzarsi delle vostre promesse elettorali, prima fra tutti l’insediamento Barilla!. Di contro oggi si consola coi record che la sua amministrazione è riuscita a battere in questi pochi anni di attività: Il comune in Italia al di sotto dei 5000 abitanti che fa pagare la tarsu più alta ai suoi residenti, o l’unico comune in Italia al di sotto dei 3000 abitanti che in barba alla norma ha una giunta formata da 5 assessori. (e che assessori!) se a questo vogliamo aggiungere l’altro stridente (rispetto ai primi due) e ridicolo record delle innumerevoli presenze di spettatori ai concerti del 1 settembre tanto sbandierato dal tiranno, frutto di palate di quattrini spesi per arricchire la sua collezione privata di foto assieme ad artisti importanti, credo proprio che non si tratti di banalità come ella scrive ma di una triste realtà. Distinti saluti e auguri perchè ne ha proprio bisogno!

    7. Caro signor Rugnone, data la sua esperienza politica ritengo che la superficialità che traspare da “frasette” di questo tipo lascino un pò l’amaro in bocca, non solo per le responsabilità che in un passato nemmeno tanto lontano lei ha avuto nei confronti di questa comunità, ma anche perché banalizzare questa problematica che, ad oggi, rappresenta uno dei temi più scottanti e delicati che investe tutte le forze politiche ad ogni livello (per tutti le ricordo il discorso di fine anno del Presidente Napolitano che ha esordito proprio partendo dai giovani come snodo cruciale per il futuro di un’intera nazione), significa, da un lato, che lei non è mai stato in contatto “reale” con questo paese, e dall’altro che non ha interesse ad averlo se non in determinati periodi.

      Ma prima di tirare conclusioni definitive sulla sua sensibilità politica e, visto l’argomento, anche di cittadino, mi piacerebbe che si spiegasse un po’ meglio, perché lavarsene le mani o invitare a fare lo stesso liquidando la questione nei termini in cui ha fatto lei, profondendo cioè sterili pessimismi, non credo piaccia tanto a chi in questo paese ci vive o deciderà di tornarci a vivere, ma sicuramente non appartiene alla mia “idea” di cosa rappresentano e quanto siano indispensabili le energie dei giovani, anche e soprattutto all’interno del notevole fermento che il comprensorio madonita sta vivendo, sinergicamente, proprio nella valorizzazione del mondo giovanile.

      Se, invece, crede che quelli che ci sono (e le assicuro che ci sono! eccome!!) non meritino considerazione e preferisce sparare a zero, allora non so come aiutarla.

      Intanto, in attesa di un suo riscontro, ne approfitto anche per porgerle i miei più cordiali saluti di Buon Anno 2011.

    8. giovani ad Alimena? Assessore dove vive!

    9. mi auguro ci siano tanti giovani animati di tantissima volontà e voglia di fare, creare.
      in bocca al lupo rimanendovi sempre vicino


    << PRECEDENTE
    SUCCESSIVO >>


    Torna su




    Segui alimenaonline.eu su FACEBOOK



    Ultime News SITI AMICI