Pasqua ad Alimena 2010: foto e video della Settimana Santa (video)

Alimena è per me sempre stato un luogo altamente evocativo di antiche tradizioni musicali. Nel luglio del 1954 c’erano passati il ricercatore americano Alan Lomax e Diego Carpitella, che in seguito sarebbe stato il primo a insegnare l’etnomusicologia nell’Università italiana. Un ventennio dopo vi svolse una ricerca, sulle pratiche rituali legate alla Settimana Santa, Fatima Giallombardo, allora giovanissima ricercatrice impegnata nell’ambito dell’Associazione Folkstudio e in seguito anche lei docente universitaria nel settore demoetnoantropologico a Palermo. Carpitella è stato il mio primo maestro e con Fatima ho condiviso lunghi anni di vita e di lavoro. Alimena, quindi, tornava alla mente come luogo in cui prima o poi approdare. Ma, come spesso capita, il sovrapporsi degli impegni rende talvolta vana la formulazione dei programmi, e in questo bel centro delle Madonie sono infine capitato soltanto quest’anno, con la curiosità di constatare quanto fossero ancora attuali le interesanti consuetudini rilevate in passato.
Io insegno etnomusicologia alla Facoltà di Lettere dell’Università di Palermo, e alle pratiche musicali ho pertanto specificamente rivolto la mia attenzione. Ho seguito i riti del Giovedì e del Venerdì Santo, operando una documentazione audiovisuale e fotografica con la collaborazione del mio allievo Giuseppe Giordano e di mia moglie Francesca, rimanendo sorpreso per il notevole grado di integrità dei riti e per la straordinaria qualità dei canti, tuttora eseguiti da quattro cori legati alle confraternite locali. Straordinaria è stata anche l’accoglienza che abbiamo ricevuto: la paziente “tolleranza” che ci ha permesso di documentare i riti nelle chiese e per le strade; la generosa disponibilità che ci ha consentito di filmare i canti nelle sedi confraternali, gradendo l’offerta di cibi e bevande prelibate! Tra gli incontri casuali con vecchi amici e l’intrapresa di nuovi affettuosi legami si sono declinate queste giornate pasquali. L’impegno è di ritornare presto: per proseguire il lavoro di documentazione, anche attraverso il confronto con quanto registrato tanti anni fa; per non dimenticare che l’identità di oggi – culturale e quindi “musicale” – passa anche attraverso una consapevole assunzione della propria memoria comunitaria. (Sergio Bonanzinga)

link: Vai al sito dedicato

Scarica Locandina Pasqua 2010 - (5.88 MB)

© 2010 – 2013, www.alimenaonline.eu. Tutti i diritti riservati.

Torna su

Tag:, , ,



TRADUCI ARTICOLO


ARTICOLI CON LO STESSO TAG
  • 25 marzo, 2018
    Pasqua ad Alimena 2018: programma della Settimana Santa. Dopo 14 anni torna la Casazza
  • 24 marzo, 2016
    Pasqua ad Alimena 2016: programma della Settimana Santa
  • 27 marzo, 2015
    Pasqua ad Alimena 2015: programma della Settimana Santa
  • 15 aprile, 2014
    Pasqua ad Alimena 2014: programma della Settimana Santa
  • 20 marzo, 2013
    Pasqua ad Alimena 2013: programma della Settimana Santa
  • 17 aprile, 2012
    Pasqua ad Alimena 2012: le immagini del Venerdì Santo e il video integrale della Casazza 2004
  • 1 aprile, 2012
    Pasqua ad Alimena 2012: programma della Settimana Santa
  • 6 maggio, 2011
    Pasqua ad Alimena 2011: video e foto
  • 16 aprile, 2011
    Pasqua ad Alimena 2011: programma
  • 30 marzo, 2010
    Pasqua ad Alimena 2010: programma della Settimana Santa
  • 28 aprile, 2009
    Pasqua ad Alimena 2009: foto e video della Settimana Santa (video)
  • 15 aprile, 2009
    Pasqua ad Alimena 2009: Teatro della Rabba – “Agnidduzzu ‘nuccenti”
  • 6 aprile, 2009
    Perché la Pasqua non cade mai lo stesso giorno?
  • 26 marzo, 2008
    Pasqua ad Alimena 2008: Venerdì Santo (video)
  • 14 aprile, 2006
    Pasqua ad Alimena 2006: foto della Settimana Santa
  • 3 Commenti su “Pasqua ad Alimena 2010: foto e video della Settimana Santa (video)”

    1. grande compà bellissime foto …grazie a te sembra di essere li….continua così….

    2. pubblicato il video del Venerdì Santo 2010

    3. [...] dai fedeli con molta devozione e grande intensità emotiva. La presenza di numerosi turisti, studiosi e reporter che vengono inondati dal vivissimo senso di religiosità che si “avverte [...]


    << PRECEDENTE
    SUCCESSIVO >>


    Torna su




    Segui alimenaonline.eu su FACEBOOK



    Ultime News SITI AMICI