La politica ha bisogno di giovani e di competenza. Così si rinnova la classe dirigente e si danno ai cittadini servizi migliori.

" />


30 Settembre e 1 Ottobre 2011 – 3° Corso di formazione residenziale per Giovani Amministratori (Campofelice di Roccella – Hotel Fiesta)

30 Settembre e 1 Ottobre 2011 – 3° Corso di formazione residenziale per Giovani Amministratori (Campofelice di Roccella – Hotel Fiesta)

“ASPETTANDO IL FEDERALISMO IN SICILIA: quale modello di ente locale e di amministratore disegna”

La politica ha bisogno di giovani e di competenza. Così si rinnova la classe dirigente e si danno ai cittadini servizi migliori.

Alla creazione di una classe dirigente per tutti i livelli di governo del nostro paese, e fra questi quelli locali, è rivolta ormai da parecchi anni parte dell’attività dell’ASAEL, che continua ad individuare in tale mission i principali stimoli alla propria azione di servizio ai governi locali ed ai loro amministratori. L’appuntamento formativo di quest’anno cade in un momento di grande difficoltà in cui si dibattono gli enti locali, di certo causata soprattutto da una crisi economica di natura internazionale, a cui anche questo segmento di governo dovrà dare il proprio contributo in termini di forzata riduzione dei trasferimenti e consequenziale ricerca di nuove entrate. Nel contempo dal Rapporto 2011 sui giovani amministratori italiani, curato dalla Fondazione Cittalia, si rileva che ”in questo momento di crisi economica e valoriale il ruolo dei 26mila amministratori under 35 è più che mai emblematico: indicativo di un futuro possibile e migliore, di rinascita dei valori della democrazia e della partecipazione, che può essere riscattato con l’impegno e con il lavoro proprio dei più giovani”. In una società sempre più disposta ad evolversi sotto la spinta della tecnologia, ma che sembra opporsi al normale ricambio generazionale, i giovani amministratori rappresentano quindi una felice eccezione, una ventata di possibilità, una vera speranza per il Paese. L’alta percentuale di giovani che ha un ruolo nei comuni italiani conferma che gli enti locali sono il (solo) livello nel quale la possibilità di ricambio è concreta. L’ASAEL investirà sempre più pertanto in iniziative come il presente corso residenziale, consapevole che in questa fase
delicata di passaggio da un sistema istituzionale ad un altro decisiva sarà la formazione degli amministratori. Oggi è urgente intervenire soprattutto culturalmente per
favorire l’avvio dei processi di cambiamento nella mentalità degli amministratori e di coloro che vorranno svolgere tale attività di servizio alle comunità, i quali dovranno d’ora in poi fare i conti con le maggiori responsabilità che conseguono alle loro azioni di governo. In questo contesto si colloca il presente 3^ Corso residenziale rivolto soprattutto ai giovani amministratori dei nostri comuni, al cui ruolo di nuova classe dirigente più “selezionata” ed eccellente l’Asael, in collaborazione con il Cerisdi, l’Associazione “Giovani Amministratori Madoniti” e con il Consorzio “Imera Sviluppo 2010, vuole continuare a dare il proprio contributo, attesa l’importante mission cui sono chiamati a svolgere.

La partecipazione al Corso residenziale di formazione è gratuita (salvo le spese di vitto ed alloggio che sono a carico dei partecipanti) ed è obbligatoria l’iscrizione inviando, entro il 25/09/2011, l’allegata scheda di adesione all’Asael (fax 091/6259567 e/o e-mail: asaelpait@libero.it).

* Il Corso è a numero chiuso. Saranno ammessi i primi n°70 (settanta) iscritti.
* Per la prenotazione alberghiera e le modalità di pagamento della quota per il vitto ed alloggio, si dovrà contattare esclusivamente il Sig. Pier Calogero D’Anna, all’uopo incaricato dall’Associazione “Giovani Amministratori Madoniti”, al numero di cell. 3283850115.

Il corso si conferma di qualita’ elevatissima – commenta Roberto Domina, Presidente dell’Associazione “GIOVANI AMMINISTRATORI MADONITI” – e fornisce uno strumento di riflessione e approfondimento su tematiche importanti e di attualità perchè, oggi più che mai, è fondamentale che la politica acquisisca competenze. Per noi – continua – un nuovo appuntamento, quindi, che grazie all’A.S.A.E.L. con la collaborazione del CERISDI e del Consorzio “Imera Sviluppo 2010”, da’ la possibilita’ alla nostra Associazione di confermare un impegno per la formazione dei giovani amministratori.”

I Signori Sindaci ed i Presidenti dei Consigli sono pregati di estendere il presente invito ai rispettivi Assessori e Consiglieri Comunali.

Documento pdf Scarica Programma/Locandina Corso residenziale Giovani Amministratori
Documento pdf Scarica Scheda di adesione

RISORSE, SERVIZI, BUONA AMMINISTRAZIONE CON CORRETTO RAPPORTO FRA GLI ORGANI E FEDERALISMO:
questi saranno i temi centrali che saranno affrontati nel corso, con la certezza che i partecipanti faranno buon uso del contenuto delle relazioni degli esperti che si
avvicenderanno nelle varie sessioni. E’ da evidenziare che alla realizzazione del presente appuntamento formativo quest’anno concorre la prestigiosa collaborazione del Cerisdi, con cui l’Asael ha di recente stipulato un protocollo d’intesa finalizzato alla costruzione di un rapporto di collaborazione scientifica e didattica nel campo della formazione e dell’aggiornamento professionale del personale e degli amministratori delle Autonomie Locali siciliane. Il Corso è riservato a coloro che hanno un’età compresa tra i 18 e i 39 anni e che svolgono la funzione di Sindaci, Presidenti del Consiglio, Consiglieri ed Assessori nei Comuni o a coloro che, pur non avendo ancora tale ruolo istituzionale, hanno comunque voglia di fare un’esperienza di formazione politico-istituzionale, indipendentemente dalla loro appartenenza partitica e dal ruolo esercitato in termini di maggioranza di governo e di opposizione. Come le scorse edizioni, anche quest’anno il Corso ospiterà nei suoi lavori una tavola rotonda, stavolta imperniata sul tema del “Federalismo e gli enti locali siciliani”, per fare il punto sul grado di attuabilità di tale processo riformatore in Sicilia, con particolare riferimento alla “coscienza e scienza” che i nostri amministratori hanno dello stesso.

© 2011 – 2012, www.alimenaonline.eu. Tutti i diritti riservati.

Torna su

Tag:



TRADUCI ARTICOLO


ARTICOLI CON LO STESSO TAG
  • 10 luglio, 2014
    Alimena (Pa) – Opportunità per i giovani: ecco cosa è la Garanzia Giovani
  • 20 novembre, 2012
    Concluso il 4° Corso di formazione residenziale per Giovani Amministratori
  • 13 novembre, 2012
    Giovani Amministratori Madoniti – 16/17 Novembre 2012 – 4° Corso di formazione residenziale (Campofelice di Roccella – Hotel Fiesta)
  • 19 ottobre, 2012
    Alimena – Progetto Gio-polis – Incontro con la delegazione spagnola dal 19 al 22 Ottobre 2012
  • 1 agosto, 2012
    Giovani Amministratori Madoniti: al via la seconda edizione di “Consulte senza frontiere”
  • 25 luglio, 2012
    Alimena Estate 2012 – Giovani Amministratori Madoniti: 2^ Consulte senza Frontiere
  • 22 giugno, 2012
    Alimena – Sabato 23 Giugno – Giovani Amministratori Madoniti: incontro progetto GioPolis
  • 31 gennaio, 2012
    Giovani Amministratori Madoniti – Presentato il progetto Gio-polis
  • 26 gennaio, 2012
    Giovani Amministratori Madoniti – Progetto Giopolis: evento di apertura e presentazione progetto
  • 9 dicembre, 2011
    Palermo 2011 – Corso di alta formazione politica – “Scuola per la Democrazia – Piersanti Mattarella”
  • 6 dicembre, 2011
    Giovani Amministratori Madoniti: grande vittoria per l’identità madonita in Piemonte con il progetto “Conoscere per Ri-produrre”
  • 30 ottobre, 2011
    Giovani Amministratori Madoniti: grande successo per la Seconda Convention
  • 8 ottobre, 2011
    Giovani Amministratori a lezione di federalismo
  • 7 settembre, 2011
    Giovani Amministratori Madoniti: grande successo per le “Consulte senza Frontiere”
  • 4 agosto, 2011
    Giovani Amministratori Madoniti: al via “Consulte senza frontiere” giochi estivi che coinvolgono 500 ragazzi di sedici paesi
  • Lascia un commento

    Prima di essere pubblicati saranno approvati dal moderatore

      Come formattare il testo
    • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
    • Tag HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
    • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.


    << PRECEDENTE
    SUCCESSIVO >>


    Torna su




    Segui alimenaonline.eu su FACEBOOK



    Ultime News SITI AMICI