Giovani Amministratori Madoniti – Presentato il progetto Gio-polis

Giovani Amministratori Madoniti - Presentato il progetto Gio-polis

E’ stato presentato sabato 28 gennaio 2012 nello splendido scenario di palazzo Bongiorno (Aula Consiliare del Comune di Gangi) il progetto Gio-Polis, promosso e coordinato dall’ associazione “Giovani Amministratori Madoniti”, in partenariato con l’amministrazione comunale di Gangi (Palermo) e con partner spagnoli rappresentati dall’ Associon Juvenil Illipula (associazione giovanile) e dallo Youth information office of the town council of Purchena (ente pubblico), avente come finalità lo sviluppo della cittadinanza attiva nel mondo giovanile per favorirne la partecipazione personale e la capacità di agire in gruppo al fine di agevolare processi di trasformazione e di cambiamento collettivi all’ interno del contesto territoriale dei Comuni interessati dal PIST Città a Rete Policentrica Madonie – Termini comprendente ben 29 Comuni (Alimena, Aliminusa, Blufi, Bompietro, Caccamo, Caltavuturo, Campofelice di Roccella, Castelbuono, Castellana Sicula, Cefalù, Cerda, Collesano, Gangi, Geraci Siculo, Gratteri, Isnello, Lascari, Montemaggiore Belsito, Petralia Soprana, Petralia Sottana, Polizzi Generosa, Pollina, Resuttano, San Mauro Castelverde, Sciara, Termini Imerese, Scillato, Valledolmo, Sclafani Bagni). Altro obiettivo primario, sottolineato dal presidente dell’Associazione “Giovani Amministratori Madoniti”, Roberto Domina, è quello di creare un coordinamento madonita di tutti i Forum/Consulte giovanili presenti nel territorio al fine di favorire – come hanno ribadito anche Angelo Cascino (presidente di Imera Sviluppo) e Bartolo Vienna (presidente del GAL Madonie) – l’ elaborazione e l’attuazione di adeguate politiche giovanili in grado di attivare processi di sviluppo diffusi e sostenibili sul territorio finalizzati all’ inclusione lavorativa. Molto entusiasmo presso i numerosi giovani presenti è stato generato dal primo contatto in videoconferenza con i referenti spagnoli.

gio

Vedi tutte le foto

© 2012, www.alimenaonline.eu. Tutti i diritti riservati.

Torna su

Tag:,



TRADUCI ARTICOLO


ARTICOLI CON LO STESSO TAG
  • 19 Ottobre, 2012
    Alimena – Progetto Gio-polis – Incontro con la delegazione spagnola dal 19 al 22 Ottobre 2012
  • 22 Giugno, 2012
    Alimena – Sabato 23 Giugno – Giovani Amministratori Madoniti: incontro progetto GioPolis
  • 26 Gennaio, 2012
    Giovani Amministratori Madoniti – Progetto Giopolis: evento di apertura e presentazione progetto
  • 2 Commenti su “Giovani Amministratori Madoniti – Presentato il progetto Gio-polis”

    1. PURTROPPO SI SENTE DIRE SOLO DI “COMITATI” CONSULTE” RIUNIONI”COMPRENSORI” MA DI FABBRICHE NON SE NE PARLA.BASTA GUARDARE BALLARO’ O ALTRE TRASMISSIONI CHE SI CAPISCE L’ASSURDITA DEL SYSTEMA IN SICILIA ED IN ITALIA.ADESSO IL NODO STA VENENDO AL PETTINE.VEDREMO!AUGURI PER TUTTI,SPECIALMENTE PER LA NOSTRA GIOVENTU’CHE VUOLE ALMENO LA SPERANZA DI AVERE UN LAVORO.NINO

    2. Secondo te qual’è la conclusione cui può pervenire un cittadino di cultura media del territorio interessato, leggendo i due punti prioritari: 1) ” favorirne … Comuni interessati” e 2) “è quello ….. all’ inclusione lavorativa”? Ad essere generosi, a mio parere, dirà: sempri chiacchiara si fà! e quannu si parra di travallu?” Urge procurare posti di lavoro produttivi. In questi giorni di sciopero sono andato al solito supermercato a far la spesa e non ho trovato una fettina di pollo. Lo sciopero non aveva consentito il rifornimento dal Nord. Il che significa senza Aia, Amadori o Fileni non si mancia pollo in Sicilia. E’ così difficoltoso per un Comune o un Consorzio di Comuni attivare e aiutare la nascita di attività di pollicoltura o allevamento d’animali o la coltivazione del riso in ausilio ed alternativa del frumento? Non ti meraviglaire sulla coltivazione del riso. A Leonforte una Azienda ha già prodotto sette quintali di riso senza l’aiuto pubblico e usando macchinari fuori del territorio per la pulitura. Possono essere degli spunti.Un caro saluto a tutti. Salvatore Albanese.


    << PRECEDENTE
    SUCCESSIVO >>


    Torna su




    Segui alimenaonline.eu su FACEBOOK



    Ultime News SITI AMICI