Alimena (Pa) – Dimissioni a cascata. Inaspettate quelle del consigliere Scelfo Pietro. Non pervenuto il consigliere Giovanni Di Gangi

Alimena (Pa) - Dimissioni a cascata. Inaspettate quelle del consigliere Scelfo Pietro. Non pervenuto il consigliere Giovanni di Gangi

I sottoscritti, Alvise Stracci (vice-Sindaco), Roberto Tedesco (Assessore), Antonio Curione (capo gruppo di maggioranza) e Maurizio Calabrese (consigliere di Maggioranza), avendo appreso che nell’assemblea cittadina tenutasi il 27 gennaio 2013 nella Sala Balducci, lo spirito del comunicato scritto in autonomia e non concordato, è stato travisato, con la presente intendono:

- Ribadire il completo dissenso verso le scelte politiche del Sindaco Giuseppe Scrivano, dell’Assessore D’Amico Gaspare Mario e della Signora Santina Bausone, di candidarsi nelle liste dalla LEGA NORD.

- Esprimono, altresì, profondo disagio per la mancanza di collegialità nelle decisioni amministrative prese dal Sindaco successivamente a tale candidatura.

- Pur senza rinnegare nulla dell’operato positivo dell’amministrazione che nei cinque anni trascorsi è riuscita a portare a termine tutti i punti programmatici prefissi.

Pur rammaricati, per essere costretti a interrompere il servizio dovuto per spirito civico ai cittadini, ritenendo di essersi esauriti tutti gli elementi che ci avevano condotti alla costituzione della lista “Alimena in Comune” si vedono costretti a rassegnare le dimissioni.

Scarica dimissioni Giunta - (565.93 kB)

Discorso a parte, invece, per l’ assenza di motivazione, merita la dimissione del consigliere Pietro Scelfo, ultima in ordine di protocollo.

Scarica dimissioni Scelfo Pietro - (431.44 kB)

Resta solo da conoscere, non pervenuto in nessun comunicato ma neanche verbalmente, la posizione del consigliere Giovanni Di Gangi.

A voi le valutazioni politiche.

© 2013, www.alimenaonline.eu. Tutti i diritti riservati.

Torna su

Tag:,



TRADUCI ARTICOLO


ARTICOLI CON LO STESSO TAG
  • 5 marzo, 2018
    Alimena (Pa) – Risultati Elezioni Nazionali 2018
  • 6 novembre, 2017
    Alimena (Pa) – Risultati Elezioni Regionali 2017
  • 1 marzo, 2016
    Alimena (Pa) – Clima politico rovente, dalle tecnologie per giustificare le assenze dell’ assessora ai comunicati appesi al palo (video)
  • 4 febbraio, 2016
    Alimena (Pa) – Ecco il rinnovamento: il Sindaco inaugura l’ Amministrazione a distanza. L’assessora Mari Albanese assente in giunta per 15 volte consecutive (video)
  • 13 gennaio, 2016
    Alimena (Pa) – Nessun taglio considerevole alle spese. Per le festività natalizie l’ Amministrazione spende più del 2014
  • 23 marzo, 2015
    Alimena (Pa) – Non si placano le polemiche. “Amare Alimena” attende il Sindaco in Consiglio Comunale
  • 18 marzo, 2015
    Alimena (Pa) – E mentre si dimette anche l’ Assessore Mustafi, il Sindaco risulta essere sempre più “inadeguato” (video)
  • 17 marzo, 2015
    Alimena (Pa) – La risposta della minoranza alle ultime dichiarazioni del Sindaco
  • 23 settembre, 2014
    Alimena (Pa) – Comizio del gruppo politico di minoranza “Amare Alimena” (video)
  • 18 settembre, 2014
    Alimena (Pa) – La minoranza scende in piazza. Domenica 21 Settembre previsto un comizio
  • 21 agosto, 2014
    Alimena (Pa) – Doloso l’incendio che ha devastato la Balza Areddula. Il Sindaco: “nessuno zio Fester di turno ci può cacciare” (audio)
  • 9 agosto, 2014
    Alimena (Pa) – Incendiata l’auto dell’Assessore Mustafi. Continuano gli atti intimidatori
  • 16 luglio, 2014
    Alimena (Pa) – L’ Assessore Roberto Tedesco rinviato a giudizio. L’opposizione chiede le dimissioni e la costituzione dell’ Ente come parte civile
  • 14 luglio, 2014
    Alimena (Pa) – Sondaggio periodico di gradimento sull’operato dell’ Amministrazione Comunale
  • 11 luglio, 2014
    Alimena (Pa) – Il Comune si costituisce parte civile nel procedimento giudiziario contro l’ex-Sindaco Giuseppe Scrivano
  • 21 Commenti su “Alimena (Pa) – Dimissioni a cascata. Inaspettate quelle del consigliere Scelfo Pietro. Non pervenuto il consigliere Giovanni Di Gangi”

    1. dopo avere guardato i video della riunione nella sala Balducci, spero che questi video vengano guardati dai rappresentanti della Lega , cosi possono vedere chi sono i loro rappresentati in sicilia. veramente pietosi , a partire dal sindaco,tanto incivile tanto da non rispondere ad una giornalista,

      l’assessore d’amico che non fa altro che ridere , gonfiarsi il petto , e non sa dire altro che oltre la moglie ha sposato anche il progetto di pino scrivano.
      ha ragione di dire questo, lui e la sua famiglia devono tanto al sindaco troppi ” favori” hanno ricevuto.

      l’ex presidente del consiglio Bausone Santina , grande donna di prestigio, intelligente, donna di cultura , tanto che scrivano ha deciso di nominarla Assessore ( non puo perdere altri tre mesi di stipendio , ha le rate da pagare )peccato che non sa ne leggere ne parlare sa solo acconsentire ed applaudire , anche lei deve tanto al compare sindaco. Sapete cosa va dicendo in giro il marito alessandro ,” Dopo il 25 febbraio quando mia moglie sarà eletta Deputato , io non andrò piu a lavoare “. Alessandroooooooo, sveglia stai sognando ad occhi aperti!!!

      Pietro Scelfo dopo quarant’anni di stare in politica finalmente sei andato a casa , domenica hai fatto una brutta figura. strisciavi ai piedi di scrivano , volevi prendere in giro i cittadini ma non ci sei riuscito. la gente ha capito tutto , stattene a casa altro chè altri cinque anni . vergognati alla tua età dovresti avere un po di pudore.
      dott. Alvise finalmente!!!! spero che non avrai ripensamenti per il futuro , lascia perdere scrivano e i suoi centurioni , cadresti troppo in basso se decidi di ritornare con questa gente .

    2. caro sindaco rassegnati che il cambiamento in sicilia ha nome e cogname ROSARIO CROCETTA

    3. voglio dedicare questa canzone al “signor sindaco” & co.
      http://www.youtube.com/watch?v=FmAGN4WIwMw

    4. Bravo “alimenese del nord” ma quand’é ora delle votazioni lo cercano il sud , non é ke lo eliminano vero? Certo xké la stanno con la speranza d’acchiappare qualke voto , allora il sud é buono. banda di rinnegati tutti da asso fino al Re di coppa ahhaahahahah Certo ke ce ne stanno dei “leccaculo” !!!!! e poi si vanno vantando dicendo: quello é un amico mio xké magari vanno a mangiare una volta al ristorante, ignorando magari ke l’altro neanke lo pensa. Ma andassero tutti affanculo al paese dei balokki. “Purricinella tutti “

    5. Condivido pienamente il commento di “Biddizzi” ke ai tempi i professori erano Professori, oggi invece appena appena hanno la licenza media inferiore e si sentono tutti carciofi, ma non solo carciofi, ma pieni di suberba e cacano in faccia a tutti, xké x loro gli altri sn tutti ignoranti, ma non dimentikiamo ke la superbia deriva dall’ignoranza. Ora il paese di Alimena é stato sempre un paese di superbi ignoranti, specialisi tutti a criticare gli altri e a fare i conti degli altri ma i propri non se li sanno fare e non se l’hanno fatti mai. Se uno si permette a salutare un simile personaggio, ti guarda in faccia, come x dirti: “ma ki é questo ke mi saluta e cosa vuole e non ti risponde neanke” Certo questa purtroppo é tutta l’intelligenza ke hanno gli alimenesi o per lo meno una buona parte di loro (ma sempre di Alimena si parla). Ritornando in tema di politica ricordiamoci ke ognuno lotta solo e esclusivamente x il suo portafoglio e se ne infischia della gente e cerca di farli sempre fessi e contenti. Comunque x concludere Alimena é sempre rimasto e rimarrà il paesino dei poveri morti di fame. Al momento ke fanno i comizi coprono il sole con la rete, facendo credere ke Gesù bambino é sceso in terra xké aveva freddo, esprimendo i loro discorsi con termini tecnici in modo ke la gente(ovviamente ignorante e analfabeta) non capisce niente e poi vanno dicendo:” Ammazza come parla bene quello ” !!! e poi una volta ottenuto il voto non ti guardano più in faccia. VERGOGNAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA !!!!!!!!!!!!!!!!!

    6. ai miei tempi i professori erano i laureati che insegnavano dalle scuole medie in sù. ai miei tempi quelli delle elementari e quelli della musica erano i maestri. adesso sono tutti professori, i geometri ingegneri e tutti gli altri, anche chi a stento si è preso la licenza media, sono chiamati dottori. solo una cosa non è cambiata i sindaci vengono chiamati ancora signori, ma allora lo erano veramente non solo sulla carta….

    7. Penso che la dignita’ non abbia prezzo , ma in certe persone forse dignita’ non ce ne .
      La LEGA Nord non ha mai nascoto un profondo odio nei confronti della gente del sud e chi vive al nord sa benissimo come vanno le cose,( provate ad ascoltare RADIO PADANIA )scoprire adesso che dei compaesani per qualche promessa si candidano in quella lista mi fa’ inorridire,e come andare a pranzo con una persona che ti ha appena SPUTATO in FACCIA.
      Pero’ ribadisco, senza dignita’ una ”SPUTAZZATA” viene scambiata per una rinfrescata del viso!!!!!!!

    8. Continuo a leggere ed ascoltare i commenti che vengono effettuati pro e contro le scelte operate dal Sindaco e di alcuni componenti la giunta e il consiglio. MI STO DIVERTENDO. Tanto interesse non l’ho mai riscontrato nei tempi passati. la scelta operata dal sindaco di aderire al progetto politico dell’ex ministro Tremonti, non la ritengo scandalosa, anzi.
      La lista del ministro Tremonti è presente in tutte le regioni meridionali ed anche in Sicilia,non sono stati candidati delinguenti o impresentabili, per quello che so, il sig Sindaco sta ricevendo tanti consensi fuori dal contesto Alimenese. Quali danni morali o strutturali ha arrecato ai nostri concittadini? NULLA. Ho visto e sentito una giornalista, ritengo molto politicizzata, arringare con tanta veemenza. Fare o dare informazione non significa manipolare l’operato del sindaco della giunta e del consiglio. in questi anni passati, ho solo sentito e letto tanti elogi. adesso si parla di Pontida o altro. SMETTETELA e preoccupatevi di promuovere nuove iniziative per dare lavoro ai disoccupati. la gente ha bisogno di certezze, non di sterili parole ad effetto.Presumo che tutti costoro che stanno arringando contro il sindaco saranno candidati al prossimo consiglio comunale, Alimena nei prossimi mesi, cambierà volto……

    9. Showdown……….punto e a capo rimbocchiamoci le maniche.

    10. Alimena come forza italia tutti contro tutti… però al momento delle elezioni si dimenticano gli ideali e si vota per interesse personale… siamo fortunati abbiamo il berlusconi dei poveri che vede giornalisti di parte ovunque e che nomima assessori sulla base della bellezza fisica più della preparazione…

    11. Mi presento con un nome d fantasia solo perchè ad Alimena la macchina del fango è poderosa e contro questi personaggi si deve avere paura.
      Per es. il Prof. Scelfo così come il nostro ex Sindaco Scrivano, ci hanno messo un istante a lanciare squallide insinuazioni sull’operato di Enzo, dopo quattro anni di lavoro durante i quali si sono condivise tante avventure, ed al primo dissenzo, peraltro abbastanza compresibile, si dimentica tutto.
      In particolare mi riferisco al discorso del prof. Scelfo che confonde la stima della gente che apprezza il lavoro di Enzo, soprattuto la gente che vive fuori e giudica senza essere condizionata da pregiudizi,e lo squallido servilismo dei suoi uomini che vivono nel suo regno e sono devoti al suo regnante. u re, u re, urrà…..

    12. Una curiosità…visto che si sono liberate tutte queste poltrone, il sindaco si è già messo a girare per le scuole per nominare i nuovi assessori!!!!!

      Che tristezza infinita…

    13. Dopo tutto sto bordello (mi dimetto non mi dimetto) alle prossime votazioni troveremo sempre gli stessi nomi non si sa con quali liste ma di sicuro qualcuno tornerà con il sindaco leghista per qualche interesse personale ANDATE FUORI DALLE BALLE TUTTI

    14. Icaro DETTO IL SINDACO DI ALIMENA cominciò a volare verso il sole, inebriato dalla velocità che le grandi ali imprimevano al suo corpo, ma il calore del sole sciolse la cera e Icaro precipitò in mare……

      ecco il nuovo soprannome del sindaco: ICARO……HA MIRATO TROPPO IN ALTO ED è CADUTO!

      se nella caduta ‘morirà del tutto’ lo vedremo alle elezioni nazionali e poi alle comunali!si acettano scommesse……

    15. Era andato per mazziare ed è tornato mazziato .
      E’ il caso di Pietro Scelfo il quale nella ormai nota assemblea cittadina si era sbracciato per dimostrare tutta la sua devozione al Sindaco arrivando a sostenere che il comunicato delle alte menti della politica alimenese era stato concordato con Scrivano.
      Non poteva certo immaginare che il suo intervento provocasse l’indignazione (tardiva e non più procrastinabile dato il concreto rischio di perdere quel poco di dignità rimasta)dei quattro cavalieri dell’apocalisse in cerca di una verginità politica, tanto da indurli alle dimissioni .
      Finisce così miseramente la carriera ultra quarantennale del consigliere Scelfo .
      Sic transeat gloria mundi !

    16. Credetemi ma avete formato un vero cinemascope con queste dimissioni, dissociazioni e compagnia bella ma la gente rimane sempre beffata da tutte le balle e false promesse generali. Comunque il paese di Alimzena é ridotto alla fame assoluta ma tanto voi ve ne fregate di ogni cosa, pensate solamente a riempirvi il vostro portafoglio e continuare a illudere il popolino ignorante alimenese, pur di ottenere i voti. Io ho rimarcato ke una cosa buona ad Alimena non deve esistere, il paese dovrà sempre rimanere nella xxxxx fino al collo e l’uno più morto di fame dell’altro. Senza eccezzione di nessuno ma ki sale sale al potere comunale, pensa soltanto alla propria tasca e se ne fotte del cittadino, già un’ora dopo le votazioni non conoscono più nessuno. VERGOGNA !!!!!!!!

    17. Cari concittadini ed contestualmente care concittadine.
      Gioiosamente dico che la nomina della ragazza è in sintonia coi miei programmi elettorali.
      Il nostro amato Pino ha solo attuato sentitamente la Legge della maniglia che recita: prima candido la mamma e poi nomino la figlia.
      Ma veniamo a noi.
      Profondamente e sentitamente, in questo bordello di proclami, dimissioni, lettere, telegrammi e piccioni viaggiatori silenziosamente ed esortatamente vi chiedo.
      Ma ccu xxxxxxx vu fici fari?

    18. Quella lettera l’avrebbe scritta anche mia figlia che ha 3 anni…………Professoreeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!

    19. enzo per favore puoi riportare sul sito lo spezzone nel quale il sindaco dice che il cartellone messo in piazza dalla maggioranza è stato concordato con lui ? e dove lui afferma che senza il suo consenso non lo avrebbero potuto mettere??
      grazie. una domanda da incompetente di politica, ma ora che succederà ad alimena senza un consiglio comunale? potra continuare ancora ad amministrar e fare ancora scelte folli? chi tra rino e santina sara addesso il vice sindaco?ihihihih!! intende ancora ricadidarsi il genio della politica?

    20. come gia affermato in altri contesti/blog ribadisco che l’iniziativa del sig. Scrivano lascia esterefatti e merita un solo commento: “VERGOGNA”. Lasciarsi guidare solo ed esclusivamente dall’arrivismo politico e dagli interessi personali non merita altri commenti…..ribadisco: “VERGOGNA”

    21. manco a macchina da scrivere le dimissioni torna nella preistoria a cui appartienti


    << PRECEDENTE
    SUCCESSIVO >>


    POTREBBE INTERESSARTI:

    Torna su




    Segui alimenaonline.eu su FACEBOOK



    Ultime News SITI AMICI