Alimena (Pa) – Il Liceo Linguistico diventa statale e ripartono le lezioni

Alimena (Pa) - Il Liceo Linguistico diventa statale e ripartono le lezioni

Pericolo scampato, almeno per quest’ anno. Da sabato 5 ottobre, infatti, a tre settimane dall’ inaugurazione dell’ anno scolastico, gli studenti del Liceo Linguistico, che in sintonia con i genitori non avevano accettato di essere dirottati presso la sede di Cefalù, hanno finalmente iniziato  a fruire delle lezioni presso la sede di Alimena.

Il 2 ottobre scorso, infatti, la Regione Siciliana, con decreto assessoriale, ha istituito la sede del Comune di Alimena quale sezione staccata del Liceo Linguistico Statale “Ninni Cassarà” di Palermo, condizione necessaria affinché il dirigente scolastico Daniela Crimi - alla quarta reggenza dell’ istituto e quindi opportunamente idonea a gestire il delicato anno di transizione da istituto paritario ad istituto statale - potesse attivare anche per la sede di Alimena tutte le procedure per avviare l’ attività didattica.

La Provincia Regionale di Palermo, dal canto suo, al fine di assicurare la prosecuzione dell’ attività nell’ anno scolastico 2013/2014,  aveva, all’uopo,  proceduto, con determinazione n° 16 del 30 settembre 2013, all’ integrazione della Convenzione del 29 agosto – quella che statizzava le sedi di Cefalù e Terrasini - per includere anche Alimena come sede periferica dell’ Istituto statale di Cultura e Lingue “Ninni Casserà” di Palermo.

Nella stessa delibera provinciale, all’ articolo 2 dello schema di integrazione alla Convenzione del 29 agosto, l’ Amministrazione Comunale di Alimena, con deliberazione n° 58 del 27 agosto 2013ritenendo indispensabile attivare tutte le energie possibili per evitare tale chiusura, si è assunta l’ impegno di sostenere le spese delle utenze (luce, acqua e gas) e di manutenzione ordinaria e straordinaria dell’edificio di proprietà comunale per il funzionamento della stessa sede.

In attesa di quantificare economicamente quanto tale onere peserà sulle spalle dei cittadini alimenesi (in barba al diritto allo studio costituzionalmente riconosciuto), resta da capire se la presenza fortemente strategica del Liceo Linguistico come risorsa per lo sviluppo sociale, economico e culturale della popolazione residente in tutto il territorio madonita, non debba il prossimo anno essere nuovamente messa in discussione, venendo a mancare parallelamente un piano di rilancio e di valorizzazione che renda più appetibile  l’offerta formativa e la credibilità della scuola.

© 2013, www.alimenaonline.eu. Tutti i diritti riservati.

Torna su

Tag:



TRADUCI ARTICOLO


ARTICOLI CON LO STESSO TAG
  • 9 gennaio, 2019
    Alimena (Pa) – Associazione Filippo Valenza, campagna di raccolta fondi per una borsa di studio in favore di uno studente del Liceo Linguistico (Open Day 18 Gennaio 2019)
  • 17 settembre, 2013
    Alimena (PA) – Le attività didattiche della sede di Alimena trasferite al Liceo Linguistico di Cefalù (video)
  • 30 agosto, 2013
    Alimena (PA) – Avviata la statizzazione del Liceo Linguistico “Ninni Cassarà” di Palermo. Alimena non è tra le sedi periferiche. La chiusura sempre dietro l’angolo
  • 30 novembre, 2010
    Alimena – protesta Liceo Linguistico: lettera aperta al Preside (video)
  • 23 marzo, 2010
    Comune di Alimena: incentivi alle iscrizioni al Liceo Linguistico (€300,00 in buono libri)
  • 13 febbraio, 2009
    Liceo Linguistico: sostegni economici per incentivare le iscrizioni
  • 24 giugno, 2007
    Alimena – A rischio chiusura il Liceo Linguistico di Alimena: lettera aperta
  • 9 Commenti su “Alimena (Pa) – Il Liceo Linguistico diventa statale e ripartono le lezioni”

    1. MI RIVOLGA A Y MEN, GUARDA CHE HAI DIMENTICATO PER QUANTO RIGUARDA LE CONSULTE ALTRI PARENTI, CHE FANTASIA CHE HANNO AVUTO!!!!!, FORSE GLI ASSESSORI NON SONO IN GRADO DI ADEMPIERE AL LORO COMPITO, ED HANNO MESSO GLI AIUTANTI? CHIARAMENTE GIOVANISSIMI DI PRIMO PELO!!!!!. MA QUALE RINNOVAMENTO, HANNO PRESO IN GIRO TUTTI, MA PEGGIO PER NOI CHE LI ABBIAMO VOTATI.
      IL LORO MODO DI FARE è TUTTO IL CONTRARIO DI QUELLO CHE HANNO DETTO IN CAMPAGNA ELETTORALE, SONO IN ATTESA DEL RINNOVAMENTO, MA MI PARE SANNO SOLO COPIARE DALLA PASSATA AMMINISTRAZIONE.
      SPERO ANCORA, MA DI SPERANZA NON SI VIVE

    2. michele, michele! Guarda che la passione per il calcio ad Alimena non è mai morta e non credo nemmeno che qualcuno ci sperava, a differenza di quel che pensi! Al mio paese si dice “morto un Papa se ne fa’ un altro”, e Voi ne avete fatto un altro! Ma chi ti dice che il Papa che verrà sarà migliore di quello che c’è stato?

      Parlando con i dirigenti dell’A.S.D. Alimena, il problema non è mai stato quello di iniziare un campionato, che tra entusiasmo iniziale e voglia di giocare il campo è stato sempre pieno, anche di ragazzi che con il calcio non c’entravano nulla,ma bensì completarlo! Forse in terza categoria e con questo nuovo progetto sarà diverso, solo il tempo ci potrà dare le risposte! Nel frattempo la tua mi sembra solo pubblicità gratuita nei confronti di un’amministrazione che deve dimostrare tanto e che a mio parere è partita con il piede sbagliato. Dico che è partita con il piede sbagliato perchè oltre la vecchia associazione calcististica è stata annientata anche l’associazione equestre e tutto ciò che si era fatto di buono negli anni, quando l’attuale Sindaco era nella precedente amministrazione. Evidentemente il grande lettore di libri non ha apprezzato niente!!
      Poi da cittadino libero leggo le determine sindacali per le nomine dei presidenti delle consulte assessoriali e leggo, Amato Lucia (moglie del sindaco), Enzo Pio Falzone( predicatore di libertà dal balcone del futuro Sindaco), Vincenzo Vigneri e Concetto D’Anna(marito del presidente del consiglio), scusate, ma un po’ di riflessione spontanea mi viene!!

      Auguri per il campionato! Giocate che è meglio!!

      Ciao ciao.

    3. Mi rivolgo soprattutto a chi era scettico e credeva e sperava che il calcio ad alimena fosse morto . Cosi non e staro grazie all impegno di tanti ragazzi volenterosi che hanno fatt si che ad alimena rinascesse la passione x il calcio. Ogni allenamemt circa 25 ragazzi e nn sto esagerando, con tant entusiasmo credono in questo nuovo progetto. Il 27 inizia il campionato e volevo fare il piu grande in bocca al lupo all usd alimena. Volevo sottolineare che la nuova societa curera pure il settore giovanile infatti ha deciso di iscrivere al campionat giovanissimi la squadra. Grandii ragazzi. Viva l usd alimenaaaaaaaa

    4. Il mio infatti era un commento in generale del liceo… Non ho citato nessun tipo di discorso ke possa essere di parte o meno… Cm vedi subito ad attaccare… Cmq non non mi soffermerò nè a scrivere e né a leggere qualsiasi altro tipo di commento perché. Continuerebbe a non avere senso visto le risposte… Buona serata a tutti

    5. volevo rispondere a vanessa , che credo che avrà una indennità come avvocato difensore dell’amministrazione, prima di parlare fatti un esame di coscienza e vedi che le tue opinioni non sono libere “forse devi qualcosa ” le cose che dici sono di un qualunquismo unico sempre le stesse , devi prendere atto dell’inefficienza di questa amministrazione che non riesce neanche a gestire l’ordinario, è affannata per le piccole cose che prima erano normalità, pronta alla vendetta. altro che rinnovamento questo è peggioramento. I giovani non contano nulla servono solo a fare numero ci sono solo i quattro della cricca che decidono “anzi non decidono proprio nulla perchè non sono capaci” li ho votatat ma ho pensato di andare al nord perchè qui non ho speranza.

    6. Veramente caro Deluso il liceo linguistico ha sempre avuto qst problemi… Le faccio presente ke quando io frequentavo il liceo linguistico la mia classe era formata solo da quattro persone e più o meno le altre classi avevano pure qst numero di ragazzi per un totale di cinquanta persone in tutto l’istituto… Adex oggi sicuramente la situazione è molto più grave… Se il liceo ha rischiato di chiudere la colpa non è stata e non lo è dell’amministrazione… I tagli non li fa il sindaco… È qst il vero problema di noi alimenesi, ci facciamo “imbambolare” da quello ke ci viene detto… Non siamo capaci di ragionare con la nostra mente… E qst é il frutto ke abbiamo raccolto in qst ultimi anni… Metterci sempre l’uno contro l’altro proprio xke la “zizzania” è la cosa primaria ke regna ad alimena…. Impariamo per una volta a ragionare con la nostra mente e non facciamoci illudere da quello ke ci viene detto… Un esempio è la nuova società di calcio… Anziché criticarla, appreziamola… Apprezziamo tutti i ragazzi ke si sono messi in gioco e a tutti quelli che ne vorranno fare parte… Si possono fare tante cose anke con poco l’importante è volerlo e soprattutto crederci… Scusate per lo sfogo ma siamo nel 2013 e ancora molta gente fantastica… Buona serata

    7. Scusate, ma mi dite per favore cosa centra l l’amministrazione con la squadra? E con il liceo? Deluso me lo spieghi? La squadra e del comune? Il liceo e del comune? Enzo ti avra dato mille soddisfasioni, anche lui e partit dalla 3. Aspeeta cosa saprann far i ragazzi nuovi e poi critichi. Pero qua anche d fronte alle belle notizie siamo sempre pronti alla critica. Spero finisca prest tt qst e si pensi alla disoccupazione giovanile o all assistanza anziani o altri problemi di competenza dell amministrazione. Di sicuro con la squadra l amministrazione piu di dare iil contribut nn puo fare e so che lo fara. Quindi basta con le inutili polemiche.

    8. VEDO L’AMMINISTRAZIONE AFFANNATA, A CERCARE DI MANTENERE QUELLO CHE ERA LO STANDARD DELLA PASSATA AMMINISTRAZIONE.
      MA LO FA MALISSIMO, E MI SPIEGO MEGLIO:
      LA SQUADRA DIRETTA DA ENZO ALBANESE PER ME HA DATO GRANDI EMOZIONI E SODDISFAZIONI, IL COPIATO UNA SQUADRA FORSE IN TERZA CATEGORIA PRIVA DI OGNI DI ANIMA.
      IL LICEO LINGUISTICO ERA UNA SCUOLA A TUTTI GLI EFFETTI, ORA MI PARE CHE NON HA LA PRIMA CLASSE, IL TERZO E IL QUARTO SONO IN UN UNICA CLASSE COME LE SCUOLE DI CAMPAGNA.
      DOVE è IL RINNOVAMENTO, MI PARE CHE VEDIAMO SOLO PEGGIORAMENTO.

    9. Ecco una cosa buona almeno si sente da lontano. Ma vorrei spendere giusto qualke parola, diretat al Sindaco e a tutti: Ma cercate di fare qualcosa di buono x questo piccolo paesino, sarà mai possibile ke in questo paese non dovrà esistere mai niente di concreto? Ma non vi rendete conto ke la gioventù cerca sempre a fuggire dalla fame ke c’é nel paese? Tante sn sempre le promesse ma pokissime quelle mantenute, credetemi !!!
      Io durante la mia permanenza di ferie ho notato tantissime cose ke non vanno, tante promesse fatte ma nesuna mantenuta. Edificano dei stabilimenti , ma sn già sequestrate prima della inaugurazione, ma com’é possibile un affare del genere? Questa x citarne qualcuna, ke faccia parte o no con Alimena. Rivolgo un pensiero alla Giunta Comuanle: Non mettete tasse sopra tasse, pensando soltanto di potervi riempire il vostro portafoglio e fregarvene di tutti, non pensando a ki puo’ e a ki non puo’ onorarle, ceracate di essere raggionevoli sulla crisi e la fame ke ci sta in tutta italia. Grazie

    Lascia un commento

    Prima di essere pubblicati saranno approvati dal moderatore

      Come formattare il testo
    • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
    • Tag HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
    • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.


    << PRECEDENTE
    SUCCESSIVO >>


    Torna su




    Segui alimenaonline.eu su FACEBOOK



    Ultime News SITI AMICI