Alimena Estate 2008: VIII° Memorial “Rosario Faulisi” (ascolta il Concerto)

Complesso Bandistico

Venerdì 29 Agosto 2008 grande esibizione del Complesso Bandistico “S. Cecilia” di Alimena. Il concerto sinfonico (VIII° Memorial), dedicato alla memoria di Rosario Faulisi, è iniziato alle ore 22.00 circa, deliziando il pubblico presente. La folla che gremiva Piazza R.Margherita ha ascoltato con grande interesse i meravigliosi brani di musicisti famosi (vedi palinsesto). Le deliziose note (vedi audio sotto), inoltre, hanno contribuito a rendere magica la serata in un’atmosfera gioiosa come quella che si respira ad Alimena durante i tre giorni di festa dedicati alla Patrona Santa Maria Maddalena.

Visita il sito della Banda

Palinsesto musicale

Primo brano:Sara (Gran marcia Sinfonica del compositore Salvatore Mauro.)
Nasce a Baucina (Prov. Palermo) il 31 agosto del 1951 fin da piccolo ha mostrato spiccate tendenze per la musica e già nel marzo 1968 ha esordito con la banda del paese suonando il flic.contralto. Più tardi ha suonato il corno e in seguito a circa 15 anni il flic. Baritono. Si è diplomato nel 1981 in Trombone presso il Conservatorio di musica “Arcangelo Corelli” di Messina.
[audio:02 sara.mp3]

Secondo brano: Sinfonia per un addio (Trascr A. Lo Mauro)
brano del complesso musicale veneziano degli anni ottanta che eseguiva musiche classico –leggero e si chiamava “Rondò Veneziano”. Questa è una composizione bipartitica che presenta una prima parte lenta e malinconica seguita da una seconda parte ritmicamente veloce. Noi ve ne proponiamo l’ascolto su un’elaborazione musicale arrangiata dal nostro maestro Antonino Lo Mauro.
[audio:03 sinfonia perun addio.mp3]

Terzo brano: Poeta e contadino (Sinfonia di Franz Won Suppè (1819 – 1895))
Suppé, di origini italo-belghe, prima di giungere al successo quale autore di operette e parodie aveva intrapreso la carriera di direttore d’orchestra, attivo prevalentemente a Vienna.Profondo conoscitore del teatro e dei suoi meccanismi, le sue abili sintesi di elementi italiani e francesi denotano il professionista del divertimento garbato, ancor oggi sono noti molti numeri, come l’ouverture (Poeta e contadino, 1846)che vi faremo ascoltare con inizio struggente seguito da un bel assolo di trombone eseguito da Giuseppe D’amico.
[audio:04 poeta e contadino.mp3]

Quarto Brano:Manola (Musica Originale Nunzio Ortolano)
Creato dal compositore di Montemaggiore Nunzio Ortolano.
In origine il brano è stato ideato per un quintetto di ottoni ( 2 trombe 1 trombone 1 corno 1 basso tuba più la batteria jazz).Vari sono i concerti tenuti dal “Quintetto d’ottoni Siciliano” di Catania e dai Panormus Brass di Palermo riscontrando apprezzamenti dal pubblico.
[audio:05 manola.mp3]

Quinto Brano:Oregon (Musica Originale per banda di Jacob de Haan)
Il Maestro de Haan appartiene alla nuova generazione di compositori provenienti dall’aerea dei Paesi Bassi che sta puntando alla valorizzazione dell’orchestra di fiati, arrivando a produrre musica di alta qualità. Nato il 28 marzo 1959 a Heerenveen nei Paesi Bassi., de Haan è autore delle più apprezzate ed eseguite composizioni per orchestra di fiati. Collabora da anni con le edizioni De Haske, che curano la pubblicazione di numerose opere e arrangiamenti per diverse formazioni strumentali. Tra i suoi pezzi più celebri ci sono senza ombra di dubbio quelli ispirati alla musica da film, non è un caso che il più grande successo internazionale di de Haan sia per l’appunto “Oregon”.
[audio:06 oregon.mp3]

Sesto Brano: i tre puntini (Musica Originale di Nunzio Ortolano)
È un brano a tempo di samba molto bello e pieno di vitalità anche questo è stato suonato da diverse essemble di fiati in giro per l’Italia e molte sono le incisione discografiche. Ormai questo nostro compositore madonita è uno dei più affermati non solo nel nostro circondario ma anche nel resto d’italia.
[audio:07 i tre puntini.mp3]

Settimo brano: Gazza ladra (Sinfonia di Gioachino Rossini)
Nato a Pesaro il 29 Febbraio 1792, chiamato dagli ammiratori, il “Cigno di Pesaro” musicò decine di opere liriche senza limite di genere, dalle farse alle commedie, dalle tragedie alle opere serie e semiserie.
Era di semplici origini: il padre era suonatore nella banda cittadina e nelle orchestre locali, mentre la madre, Anna Guidarini, era una cantante di discreta bravura che trasmise al figlio la passione del canto e della musica.
A quattordici (1806), si iscrive al Liceo musicale bolognese, studia intensamente composizione, appassionandosi alle pagine di Haydn e di Mozart (è in questo periodo che si guadagna l’appellativo di “tedeschino”) e scrive la sua prima opera “Demetrio e Polibio”, che sarà rappresentata però solo nel 1812.
Fra le opere che ebbero il maggior successo e che ancora vengono rappresentate ricordiamo: “Il Barbiere di Siviglia” (1816), “La gazza ladra” (1817), “Semiramide” (1923) ed il “Guglielmo Tell”, rappresentato a Parigi il 3 agosto 1829 con il titolo di “Guillaume Tell” che fu l’ultima sua opera. La sua attività ha spaziato attraverso vari generi musicali, ma è ricordato soprattutto come uno tra i più grandi compositori di opere liriche per il teatro. Alla sua figura è dedicato l’annuale Rossini Opera Festival e la sua opera è tutelata dalla Fondazione Rossini di Pesaro.
[audio:08 gazza ladra.mp3]

Ottavo brano: Metro Dinamico (Musica Originale di Francesco Dipietro)
Il Brano è stato composto nel 1992 e suonato per la prima volta a Condove (TO) per il concorso bandistico suonato dalla banda di Modica nostra ospite sabato alla 1° Rassegna Bandistica Regionale “Madonie in Musica”. Si divide in due parti la prima lenta melodica la seconda veloce ritmica. La composizione gioca sulle parole METRO e DINAMICO . La parola METRO è riferita al carattere delle ragazze : ponderate dolci, sentimentali, mentre DINAMICO è riferito al carattere dei ragazzi: irrequieti, instabili,mai fermi.
L’inizio con un accordo di FA-/9, coinvolge immediatamente l’ascoltatore in una atmosfera particolare fatta di chiaroscuri, per aprirsi con l’accordo di dominante ( Mib Magg). Il tema in Lab Magg passa attraverso tutte le sezioni quasi indicare una contaminazione positiva del METRO verso tutti.
Il secondo tema si presenta subito nella sua esplosività ritmica affidando agli ottoni il ruolo principale del tema e concludendo con un assolo di percussioni, a voler sottolineare il quasi l’incontrollabile DINAMICO che staziona in ognuno di noi. Compositore Francesco Dipietro direttore della Banda di Modica.
[audio:09 metro dinamico.mp3]

Nono brano: Marcia Trionfale (Sifonia di Giuseppe Verdi)
tratta dall’opera Aida uno degli ultimi capolavori di (G. Verdi), presentata al teatro dell’opera del Cairo il 24 dicembre del 1871, dove spiccherà il gioco di trombe ispirato a modelli non egizi come si è sempre pensato, ma romani, trascrizione del (Gardini).
La “prima” dell’Aida si svolse al Cairo il 24 dicembre 1871. Verdi non ci andò, delegando la direzione dell’orchestra al celebre direttore Bottesini.
Il Viceré d’Egitto si attivò per rendere il fatto un evento mediatico (come si direbbe oggi), invitando anche molti critici musicali, tra cui Filippo Filippi di “La Perseveranza” di Milano. Questo critico comunicò a Verdi la notizia e gli offrì la propria disponibilità a fargli da osservatore. Ma la risposta, per lettera, non fu quella che si aspettava; tutt’altro!
[audio:10 aida.mp3]

Decimo brano: The Kink (Marcia di Archibald MIrriI)
[audio:01 the kink.mp3]

Undicesimo brano: Marcia Radetzky
[audio:11 radetzky.mp3]

Organico Strumentale

Ottavino: Antonietta Gulino
Flauto: Sabina Oddo,Ornella Di Gangi,Claudia Calabrese
I° Clarinetto: Alessandro Gennuso, Marco Falzone, Salvatore Uglialoro, Riccardo Macaluso,Giuseppe Gianforte
II° Clarinetto: Antonio Rugnone,Maddalena Mascellino,Enrico D’Amico,Claudia Giardina
Sax Soprano: Roberta Federico,Angelo Mascellino
Sax Contralto: Alessandro Federico,Antonio Polizzi,Alessia D’Angelo,Antonio Di Salvo
Sax Tenore: Salvatore Mascellino,Piero Li Puma
I° Corno: Prof. Gianfranco Lombardo,Salvatore La Placa
II Corno: Roberta Di Gangi,Sabrina Cerami
III Corno: Fabiola D’Alberti, Alessandra Cefalà, Roberta Biccica
Fl.Sopranino: Franco Russo, Alessio Moscarino
Flic. Soprano: Salvatore Mantegna,Prof Francesco Profita
Fl.Baritono: D’Amico Giuseppe,Francesco D’Alberti, Santo Di Maggio
I Trombone: Prof.Pasquale Lalumia
II Trombone: Pierluca Scalisi
I° Tromba: Michele Picciuca,Giuseppe Polizzi,
II° Tromba: Salvatore Dell’Aria,Andrea Mantegna
Fl.Contrabasso: Pietro Richiusa, Giacomo Ippolito, Salvatore Vazzano,Francesco Brucato
Percussioni e Timpani: Antonio Polizzi, Salvatore Pantano,Gianni La Placa
Batteria: Angelo Li Pera

Direttore M° Antonino Lo Mauro

Visita il sito della Banda

© 2008 – 2011, Enzo Albanese. All rights reserved.

Torna su

Tag:,



TRADUCI ARTICOLO


22 Commenti
su “Alimena Estate 2008: VIII° Memorial “Rosario Faulisi” (ascolta il Concerto)”

  1. Scusate musucanti che c’entra un tema porno?…xxx non è solo quello…pervertiti pensate piuttosto ad altro

  2. Non è così che si va avanti, caro Tano anche se forse hai un po di ragione quando dici che le cose non cambieranno!
    Però con un minimo impegno da parte di tutti forse potremo cercare di cambiare qualcosa…cominciamo da una mangiata (proposta da salvatore d.) un occasione per stare insieme e decidere un pò sul da farsi, al posto di sborbottare soltanto su internet…(anche se l’anonimato rende la cosa divertente!)
    poi signor xxx(o meglio basso89) forse non era meglio avere un unico nome? ti ricordo (se non lo sapevi ancora) che non ci troviamo in un tema porno “xxx”

    ciao a tutti
    ci vediamo al concerto giovedì

Lascia un commento

Prima di essere pubblicati saranno approvati dal moderatore




<< PRECEDENTE
SUCCESSIVO >>


ARTICOLI CON LO STESSO TAG
  • 9 Gennaio, 2019
    Alimena (Pa) – Associazione Filippo Valenza, campagna di raccolta fondi per una borsa di studio in favore di uno studente del Liceo Linguistico (Open Day 18 Gennaio 2019)
  • 24 Maggio, 2012
    Comune di Alimena – Festa del Cavallo – 26/27 Maggio 2012
  • 20 Aprile, 2011
    Alimena 2011 – Festa del cavallo: foto e video
  • 4 Aprile, 2011
    Comune di Alimena – Festa del Cavallo – 9/10 Aprile 2011
  • 15 Ottobre, 2008
    SICILIA WEB AWARD 2008: alimenaonline.eu partecipa al concorso
  • 11 Febbraio, 2008
    Paolo Scelfo, “Eyeliner”
  • Torna su






    Ultime News SITI AMICI