PARTECIPA

1.533 Commenti
su “PARTECIPA”

  1. ciao paesani a tutti gli alimenesi e coloro che sono ancora li e mantenere la cultura

  2. Mi farebbe piacere sentire notizie del paese.Non si potrebbe avviare una rubrica che parla degli avvenimenti giornalieri di Alimena?Chi arriva,chi parte,chi sta bene chi sta male.Chi non c’e’ piu'(facciamo corna)Cosa succede in piazza.Chi chiude.chi apre.Qualcosa del genere.Ciao a tutti

  3. Caltavuturo, il sindaco diffida la Sais sui bus studenti

    ultimora

    Redazione

    Gli studenti arrivano in ritardo a scuola denunciando di viaggiare in bus di pessime condizioni e il sindaco di Caltavuturo, Domenico Giannopolo, scrive alla Sais per diffidarla su quanto accade. La lettera è stata inviata lunedì scorso. “E’ con vero disappunto – vi si legge – dovere intervenire per lamentare, come riferito dagli studenti pendolari che utilizzano giornalmente l’automezzo della linea Valledolmo – Cefalù di vostra proprietà, il mancato funzionamento da diversi giorni, del riscaldamento, di una portiera e di alcuni finestrini che rimangono aperti per tutto il tragitto. Tali disfunzioni, a una Ditta concessionaria di trasporto di linea, non dovrebbero essere segnalati dagli utenti, bensì dovrebbero essere eliminati di propria iniziativa con un ordinario controllo ed una regolare manutenzione. Pertanto al fine di assicurare agli utenti un servizio efficace e sicuro, si diffida codesta Società, affinché urgentemente provveda ad eliminare tali inconvenienti o a sostituire l’automezzo”. Per gli studenti un sindaco che scende in campo per difenderli dagli abusi che vengono portati verso di loro da alcune ditte che trasportano gli studenti a Cefalù. Sono diversi ad oggi i bus scolastici che anziché trasportare gli studenti nelle loro scuole li lasciano alla stazione facendoli arrivare in ritardo quasi ogni mattina. Sulla vicenda, però si registra il silenzio dei sindaci interessati dalla questione.

  4. VI SEGNALO:
    http://www.persoperperso.com
    da guardarlo per capire il funzionamento….simile ad ebay ma senza soldi!!
    Su persoperperso si paga con una moneta virtuale.
    E’ un sito che agevola il reinserimento di oggetti usati che non si vendono.
    La partecipazione è “gratuita”. L’utente che vuole mettere su “piazza” un oggetto assegna allo stesso un Valore (1 valore = 1 euro)
    I valori relativi a ciascun bene “ceduti” saranno prontamente convertiti in ulteriori “Valori spendibili esclusivamente all’interno del portale”
    Ad esempio:
    io voglio dismettermi di un monito PC che non uso più. Assegno un valore di 40 (euro)e lo metto su piazza.
    Chi si prenota e ritira il mio monitor lo prende gratuitamente (paga solo eventualm. spese spedizioni)ed io ho la disponibilità di quei 40 valori (euri) per prendere… chissà un paio di scarpe da calcetto del valore 40 valori ( o meno…)da un altro utente ..
    I Valori residui mi rimangono per prendere altri oggetti.
    Il tutto è gratisssss
    E’ tutto virtuale non si spende un euro ma possono fare veri affari.

  5. TEMA: PARLA DI NAPOLEONE.
    cara maestra-unica. Napoleone è morto da molto tempo ormai!!
    gran brava persona, ma non m’intaressa.preferisso parlare di atualità: io qua lo dico qua lo nego, quando sarò grande voterò Berlusconi!!
    primo Silvio è generoso. ha tenuto Kakà la milan nonostante potesse ndare a chiapparsi 130 milioni di euriiiiiii.(parentesi.notare che se togli l’accento sulla parola Kakà resta la parola caca, comunque scusi il termine so che è brutto dire certe cose.chiusa parentesi)
    secondo: silvioha canale 5 e su quella rete c’è la mia trasmissione preferita il Grande fratello!!!!!!!!!!
    è una trasmissione che stimola l’intelletto, nel senso che sono sempre buttati in-tel-letto. poi là dentro tutte la ragazze stanno col recipetto 23 ore su 24invece l’altra ora sono proprio senza niente. ma non hanno mica freddo??????????
    io a casa mia mi ghiaccio in quei otto secondi che passano tra quando mi levo la felpa e m’infilo il pigiama!!!!!!!
    terzo: silvio è indisturttibile. ci sono milioni d’italiani a letto con l’australiana( che io non la conosso, ma deve essere una gran svampita bisess visto che va sia coi masculi che co le femmine) mentre lui sta sempre benissimo
    Quarto: a silvio piace il mare infatti è da due settimane che sta in Srdegna !!!!! e chi se ne fraga che c’è la crisi da risolvere!!!! tanto, finchè Veltroni lo attacca co tutta sta energia, può stare tranquillo.
    tra l’altro a seguito i suoi provvedimenti mio nonno si è arruolato nell’esercito e ci ha abbandonati perchè deve andare a difendere tutte quelle gnocche che rischiano gli stupri ( che io maestra non lo so cosa sono)
    poi silvio mantiene tutte le promesse, questo l’ho scritto perchè lo dice sempre lui…… però maestra non m’indomandi esempi perchè nn ne so neanche uno…..
    per concludere meglio un circo così che un salumificio con mortadelle alla prodiana e salami alla veltroniana

    copiato da un artcolo di”epolispalermo” a presto
    ciao………

  6. A Ricordo di un Poeta

    “Uomini senza fallo, semidei
    che vivete in castelli inargentati
    che di gloria toccaste gli apogei
    noi che invochiam pietà siamo i drogati.

    Dell’inumano varcando il confine
    conoscemmo anzitempo la carogna
    che ad ogni ambito sogno mette fine:
    che la pietà non vi sia di vergogna.

    Banchieri, pizzicagnoli, notai,
    coi ventri obesi e le mani sudate
    coi cuori a forma di salvadanai
    noi che invochiam pietà fummo traviate.

    Navigammo su fragili vascelli
    per affrontar del mondo la burrasca
    ed avevamo gli occhi troppo belli:
    che la pietà non vi rimanga in tasca.

    Giudici eletti, uomini di legge
    noi che danziam nei vostri sogni ancora
    siamo l’umano desolato gregge
    di chi morì con il nodo alla gola.

    Quanti innocenti all’orrenda agonia
    votaste decidendone la sorte
    e quanto giusta pensate che sia
    una sentenza che decreta morte?

    Uomini cui pietà non convien sempre
    male accettando il destino comune,
    andate, nelle sere di novembre,
    a spiar delle stelle al fioco lume,
    la morte e il vento, in mezzo ai camposanti,
    muover le tombe e metterle vicine
    come fossero tessere giganti
    di un domino che non avrà mai fine.

    Uomini, poiché all’ultimo minuto
    non vi assalga il rimorso ormai tardivo
    per non aver pietà giammai avuto
    e non diventi rantolo il respiro:
    sappiate che la morte vi sorveglia
    gioir nei prati o fra i muri di calce,
    come crescere il gran guarda il villano
    finché non sia maturo per la falce.

    CORALE
    (Leggenda del Re infelice)
    C’era un re
    che aveva
    due castelli
    uno d’argento
    uno d’oro
    ma per lui
    non il cuore
    di un amico
    mai un amore né felicità.

    Un castello
    lo donò
    e cento e cento amici trovò
    l’altro poi
    gli portò
    mille amori
    ma non trovo
    la felicità.

    Non cercare la felicità
    in tutti quelli a cui tu
    hai donato
    per avere un compenso
    ma solo in te
    nel tuo cuore
    se tu avrai donato
    solo per pietà
    per pietà
    per pietà…”

    Fabrizio De Andrè Genova, 18 febbraio 1940 – Milano, 11 gennaio 1999

    Spaciale Fabrizio De Andrè stasera su RAI3 dalle 20.10 a stasera su rai 3 a chetempochefa

    ciao Faber

  7. grazie per l’aiuto damiano e ancora auguri

  8. Un aiuto per Compa’ riguardo la cornamusa.Se vai sul sito di ebay trovi una cornamusa ,clicca cornamusa l’oggetto porta il numero 270323592505.Sperando di esserti di aiuto cordialmente ti saluto.

  9. Invio gli Auguri di Buona fine e felice Anno Nuovo,a tutti gli amici e paesani.Mangiate e bevete e non scordatevi dei poveri e quelli che hanno bisogno,fate felici i vostri vecchietti,chiamandoli e facendo loro visita.Speriamo che L’anno Nuovo porti salute e felicita’ a tutti.Ciao

  10. Salve gente
    ne approfitto per fare gli auguri a tutta la cittadinanza alimenese; è stata bella l’atmosfera che si èvenuta a creare in questi giorni con la Novena, veramente molto suggestivo; non sono stati da meno gli zampognari che ci hanno fatto ascolotare i suoni tipici del Natale.
    Nonostante tutto non posso fare a meno di pensare a chi è meno fortunato di noi che non può vivere le fistività con la stessa nostra serenità, pensate coloro i quali stanno vivendo nell’angoscia della guerra, coloro i quali non hanno da mangiare, o coloro che sanno soffrendo; Il mondo è grade e a volte chiusi nel nostro egoismo non ci sforziamo di vedere le condizioni di chi è meno fortunato di noi, di chi ancora oggi, nel terzo millennio lotta alla conquista di un diritto fondamentale come la libertà.
    La libertà è un valore che tanta gente ha pagato con la vita quindi dobbiano essere grati a coloro che hanno lottato per questi valore.
    Non vi annoio più con questi discorsi comunque volevo solo farvi riflettere su alcune cose.

    Auguri Auguri Auguri di Buone Feste

    PS: vorrei acquistare una cornamusa avrete informazioni da darmi???
    Grazie

  11. Un particolare saluto ai miei vicini di casa per l’aiuto dato ad Enrico per il presepe.Siete un gruppo fuori dal comune,continuate cosi’.Damiano

  12. Un picolo salute del Belgio a Mario del bar Italia

  13. vorrei fare un grosso augurio di buon natale all’amministrazione comunale di Alimena ,in particolar modo, volevo salutare e porgere tanti auguri al consigliere Giovanni DI GANGI.
    buon NATALE a tutti gli alimenesi.

  14. giornata ecologica?! nn male, complimenti! 🙂

  15. sono un attento osservatore di Alimena :un consiglio alla Amministrazione Comunale,anzicche regalare a Anna Tatangelo una Abitazione che a mio modesto parere non avremmo nussun vantaggio,perchè il comune non fa in modo che tutte le abitazioni vuote non li cede al costo simbolico di 1 Euro con l’obligo di restauro a regola d’arte. vantaggio: il paese potrebbe incominciare a Rivivere.

  16. poi ci lamentiamo che l’italia nn va avanti
    ma secondo voi tre persone per fare le pulizie alla proloco nn sono troppe
    eppure c’è solo un bagno se nn sbaglio

  17. ”PROLOCO in guerra per tre posti”

    intitola così l’ESPERO di dicembre a pag 4
    ma cosa è successo?
    se amministravano il nostro paesello come
    stanno amministrando la proloco eravamo nei
    guai

  18. Peccato che il Sig.Burgarello non lasci il Presepio come esposizione permanente.Ci piacerebbe vederlo anche noi,anche se d’estate.Saluti

  19. salve a tutti!!mi servirebbero delle informazioni su come si festeggiava il natale anticamente ad Alimena, se mi potete aiutare vi ringrazio.
    il mio indirizzo e-mail e:
    calabresepuma@libero.com
    Grazie!

  20. un grazie particolare va a qst alimenese per il bellissimo commento lasciato.ma un grazie va anche a tutta la comunità che giorno8 ha partecipato numerosa…

Lascia un commento

Prima di essere pubblicati saranno approvati dal moderatore






Ultime News SITI AMICI